Palazzo Comunale

Opera dell’architetto Filippo Barigioni, fu commissionato, nel 1731, dal cardinale Imperiali a sostituzione dell’originario Palazzo dei Priori. La facciata, con monumentali lesene, mostra un lieve avanzamento del corpo centrale, che esalta l’effetto chiaroscurale dell’insieme; al di sopra il balcone della Sala Consiliare vi è l’orologio, costruito da Giovanni De Sanctis nel 1736, ed un campaniletto con campana (fusa nell’800 da Luigi Belli). All’interno decorazione a fresco: nell’anticamera della Sala Conciliare opera di Valentino Alfazio (1736); di incerta attribuzione gli altri ( carte d’archivio si riferiscono a diversi pittori come Fabrizio Fabrizi, Nazareno Diotallevi ed Orlandi).

Foto presa da “Vetralla lungo la Via Francigena”
a cura di Davide Ghaleb Editore
Could create table version :No database selected